Biografia

Nunziante nasce a Napoli nel 1956 e sperimenta la pittura ad olio a soli otto anni. Nell’ ’83 l’America incontra l’ opera di Nunziante agli Artexpo di New York e Los Angeles. Nel ’90 è Tokyo ad ospitarlo con una personale. Nel ’91 ancora New York e nel ’92 Firenze. Nella mostra ‘Il Valore della Figura’ del ’96 presenzia con due opere tra i più grandi del ‘900 italiano: Bueno, Cascella, De Chirico, Guttuso, Modigliani, Morandi, Marino Marini, Severini e Sironi. Il nuovo millennio Nunziante lo accoglie con ‘Dimensioni Parallele’, esposto nel 2001 al museo Bossuet-Meaux di Parigi nella mostra ‘Hommage à l’île des morts’ accanto alle opere di Salvador Dalì e Max Ernst. Questo è anche il decennio delle grandi conferme, dei successi e dei riconoscimenti: espone a New York, Philadelphia, Londra, Parigi, Miami e Praga.

Il 2009 è l’anno delle grandi antologiche nei musei di Torino e Roma, della mostra di Beverly Hills “Metaphysical & Surrealism” con Dali, Ernst, Tanguy e Delvaux, dei record price raggiunti nelle aste di Sotheby’s Milano a maggio e novembre. Ma è l’ anno 2011 a consacrarlo con la mostra ‘Nunziante dal Caravaggio’ a Castel Sismondo, dove Nunziante si ispira e si confronta con ‘L’estasi di San Francesco d’Assisi’. Una tappa personale al Chiostro del Bramante di Roma e poi Genova a Palazzo Ducale accanto a Van Gogh, Gauguin, Monet, Turner, Kandinsky, Wyeth e Homer. Le opere delle quattro grandi mostre del 2011 sono ritenute tra le più alte della carriera del maestro. Tali capolavori conquistano la città di New York con la grande personale del 2012 a Soho dal titolo “Works”.

In occasione dell’anno della Cultura Italiana cinque grandi opere saranno esposte nella sede del Consolato Italiano di New York fino a giugno 2013. Saranno due importanti successi a segnare il 2013: i record price da Sotheby’s New York, con gli oli “Progetto per un viaggio ancora possibile” e “Atelier sul mare”, aggiudicati rispettivamente a 62.500 $ e 68.750 $. Il 2013 si chiude con una prestigiosa personale a Dubai, presso il Capital Club.

Il 2014 si apre con una collettiva internazionale a Palazzo Reale di Torino con De Chirico, Warhol, Casorati, Boetti, Savinio, Hirst, Schifano, Baj, Rotella, Chia e Botero, a cui seguono le due importanti antologiche a Palazzo Medici Riccardi di Firenze in contemporanea al Maggio Fiorentino e a Palazzo Panichi di Pietrasanta, per i 500 anni dalla morte di Michelangelo Buonarroti. Nel 2015 è presente alla collettiva internazionale itinerante “Imago mundi” presso la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, poi allestita anche a Palazzo Cini, nell’ambito della Biennale di Venezia. Nel frattempo la Casa del Mantegna di Mantova ospita “Magnifico”, mostra evento che inaugura il progetto “Avanguardia Rinascimentale” con opere recenti del maestro. All’opening è stata consegnata a Nunziante la medaglia del Presidente della Repubblica da parte dell’Accademia della Torre di Carrara.

Il 2015 prosegue con la mostra “De Chirico, Nunziante: oltre le apparenze”, a Palazzo Mathis di Bra e con l’esposizione “From Picasso to Nunziante” al Centre of Modern Art Site Oud Sint-Jan di Bruges. Mostra che ha suscitato un forte interesse nei confronti del direttore del museo di Bruges e che ha dichiarato la volontà di inserire il maestro Nunziante in una collettiva per il 2016, con Pablo Picasso e Joan Mirò. Nel Febbraio 2016 l’evento “Rinascimento Contemporaneo” nel Refettorio Monastico Polironiano Matilde di Canossa.

Il 22 Giugno 2016 mostra personale alla Pall Mall Gallery di Londra.

Il 27 Giugno 2016 al museo Oud Sint-Jean XPO Bruges in Belgio si inaugura la mostra Picasso-Mirò-Nunziante curata del commissario dell’esposizione Jean-Christophe Hubert.

Il 31 Maggio 2017 al museo Oud Sint-Jean XPO Bruges in Belgio Sua Altezza Reale La Principessa Léa Del Belgio inaugura la mostra “Sur Les Traces de Leonard de Vinci” nel cuore dell’esposizione “Leonardo da Vinci – The inventions of a genius”. La mostra curata da Jean-Christophe Hubert e Vincent Damseaux e prevede più tappe a livello mondiale tra cui U.S.A., Singapore, Dubai e Istanbul.

In contemporanea in data 31 Maggio 2017 al museo Oud Sint-Jean XPO Bruges in Belgio, viene inaugurata da Sua Altezza Reale La Principessa Léa Del Belgio l’esposizione itinerante del Maestro Nunziante “Antonio Nunziante – Penser l’image et peindre la pensée” a cura del commissario dell’esposizione Jean-Christophe Hubert.

L’esposizione prevede più tappe sul territorio belga:
– 31 Maggio / 15 Agosto 2017 presso Oud Sint-Jean XPO Bruges
– 18 Agosto / 3 Settembre 2017 presso Castello di Waroux, Liegi
– 10 Settembre / 20 Ottobre 2017 presso Palais d’Arlon, Arlon
– 27 Ottobre / 30 Dicembre 2017 presso Aran Art Gallery, Bruxelles

Biography

Nunziante was born in Naples in 1956 and try the oil painting at the age of eight. In ‘83 United States meet works of Nunziante to Artexpo in New York and Los Angeles. In ’90 it’s time to Tokyo to host him with a solo. In ’91 even in New York and in ’92 also in Florence. 1996, in the exhibition “Il valore della figura” attends with two works of the greatest of the Italian ‘900: Bueno, Cascella, De Chirico, Guttuso, Modigliani, Morandi, Marino Marini, Severini and Sironi. Nunziante introduce the new millennium with ‘Parallel Dimensions’, exhibited in 2001 at the Paris Bossuet-Meaux museum in the exhibition ‘Hommage à l’île des morts’ next to the works of Salvador Dali and Max Ernst. This is also the decade of the great confirmations, successes and awards: show off in New York, Philadelphia, London, Paris, Miami and Prague. 2009 is the year of the big anthologies in the museums of Turin and Rome, the exhibition of Beverly Hills “Metaphysical & Surrealism” with Dali, Ernst, Tanguy and Delvaux, the record price achieved at auction of Sotheby’s Milan. But it is the year 2011 that consecrated him with the exhibition ‘Caravaggio Nunziante’ in Castel Sismondo, where Nunziante is inspired and compares with “L’estasi di San Francesco d’Assisi”. A personal milestone at the Chiostro del Bramante in Rome and Genova Ducal Palace next to Van Gogh, Gauguin, Monet, Turner, Kandinsky, Wyeth and Homer. The works of the four major exhibitions of 2011 are considered among the highest of the painter’s career. These masterpieces conquer the city of New York with the great solo exhbition of 2012 in Soho, entitled “Works”. On the occasion of the year of Italian Culture five major works will be exhibited at the headquarters of the Italian Consulate in New York until June 2013. There will be two major successes to score 2013: records price at Sotheby’s New York, with oils “Progetto per un viaggio ancora possibile” and “Atelier sul mare”, awarded respectively to $ 62,500 and $ 68,750. 2013 closes with a prestigous solo in Dubai at the Capital Club. The 2014 opens with an international group exhibition in Palazzo Reale in Turin with De Chirico, Warhol, Casorati, Boetti, Savinio, Hirst, Schifano, Baj, Rotella, Chia and Botero, followed by the two major retrospectives at the Palazzo Medici Riccardi in Florence at the same time at the Maggio Fiorentino and Palazzo Panichi in Pietrasanta, for the 500th anniversary of the death of Michelangelo Buonarroti. In 2015 there is the traveling “Imago mundi” international group exhibition at the Sandretto Rebaudengo Foundation in Turin, then he also staged at the Palazzo Cini, as part of the Venice Biennale. Meanwhile Casa del Mantegna in Mantova hosts “Magnifico” exhibition, the event to inaugurate the project “Renaissance Vanguard” with recent works of painter. At the opening was delivered to Nunziante the medal by the President of the Republic by the Academy of Torre Di Carrara. 2015 continues with the exhibition “De Chirico, Nunziante: beyond appearances”, at Palazzo Mathis of Bra and the exhibition “From Picasso to Nunziante” at the Centre of Modern Art Site Oud Sint-Jan in Bruges. Exhibition that has aroused great interest in the director of the Bruges museum and who has declared an intention to enter maestro Nunziante into a collective for 2016, with Pablo Picasso and Joan Mirò.

In February the exhibition “Rinascimento contemporaneo” in the Refectory Monastic Polironiano Matilde di Canossa.

In 22 June 2016 personal exhibition in Pall Mall Gallery in London.

In 27 June 2016 in museum Oud Sant-Jean XPO Bruges in Belgium open the exhibition Picasso-Mirò-Nunziante edited by exposure commissioner Jean-Christophe Hubert.

On the 31st May 2017 at the museum Oud Sint-Jean XPO Bruges in Belgium Her Majesty Princess Léa Of Belgium inaugurated the exhibition “Sur Les Traces de Leonard de Vinci” inside the exposition “Leonardo da Vinci – The inventions of a genius”.
The exhibition is cured by Jean-Christophe Hubert and Vincent Damseaux and next it will move around the world in different places such as U.S., Singapore, Dubai and Istanbul.

At the same moment on 31st May 2017 at Oud Sint-Jean XPO Bruges Museum in Belgium, Her Majesty Princess Léa Of Belgium inaugurated the Maestro Nunziante’s itinerant exhibition “Antonio Nunziante – Penser l’image et peindre la pensée” cured by the exposition commissioner Jean-Christophe Hubert.

The exhibition will move around Belgian territory:
– 31st May / 15th of August 2017 at Oud Sint-Jean XPO Bruges
– 18th August / 3rd of September 2017 at Waroux Castle, Liegi
– 10th September / 20th of October 2017 at Palais d’Arlon, Arlon
– 27th October / 30th of December 2017 at Aran Art Gallery, Bruxelles

Button Text
Button Text