sucriere ok

Antonio Nunziante è parte integrante della mostra Da Vinci a Lione.

 Infatti, questo è dovuto alle qualità tecniche è raro, ha lasciato le orme di Leonardo da Vinci “. pigmenti naturali in polvere, con intonaco di preparazione, con più smalti, con tuorlo d’uovo vieni legante, con l’uso dell’ambra, Antonio Nunziante dipinge opere come Leonard! Dà così ai visitatori uno strumento raro di comprensione della tecnica impiegata da Leonardo.

“C’è una nuova generazione di storici che ha fatto scoperte e che hanno dato una nuova interpretazione all’opera di Leonardo da Vinci.”

Spiega lo storico dell’arte  Jean-Christophe Hubert,  che ha già collaborato in altre mostre dedica al maestro del Rinascimento.Ventidue persone hanno lavorato per quattro anni per allestire questa mostra. Un centinaio di schizzi derivato dalla mano del maestro sono stati usati per ancora naturali e repliche di invenzioni. L’evento presenta un totale di 200 oggetti oltre a manoscritti e rappresentazioni in 3D.

La mostra si concentra sui suoi disegni tecnici e non sulla sua opera dipinta. Questi sono divisi per tema come aeronautica, strumenti di misura, architettura e tecnologia. L’evento è destinato al grande pubblico, anche per bambini. Un quaderno educativo è stato testato per le scuole.

La mostra sarà visibile a Lione fino al 13 gennaio 2019.

Proseguirà quindi il suo giro mondiale per volare a Barcellona.

DA VINCI PER I BAMBINI
La mostra servirà come aiuto educativo attraverso la condivisione con i bambini e le scuole affrontando materie come arte e storia, dal punto di vista sia culturale che didattico. Alcuni artefatti e macchine nella collezione possono essere esaminati dagli stessi visitatori, interagendo e azionando meccanismi.

13 settembre 2018 – 13 gennaio 2019
La Sucrière – Lione

Curatore: Jean-Christophe HUBERT

Coordinatore tecnico della mostra: Vincent Damseaux